Come si realizza un coltello in legno


Sapere come viene realizzato artigianalmente un oggetto,
oltre ad essere istruttivo, ci aiuta a capirne il valore...
...non  economico ma qualitativo.

In questo post vi mostro come realizzo un coltello in legno di ulivo.




Prendo un tronco e inizio a sgrossarlo con la motosega (foto 1 e 2)  
elimino la corteccia e
  lo predispongo per i tagli successivi (foto 3)



Con l'ausilio di un righello (foto 4)  traccio le linee guida
 per il taglio della tavola (foto 5 e 6) che dovrà essere di 2 cm.


Una volta tagliata (foto 7) la piallo a filo (foto 8) per crearmi la base
e a spessore (foto 9) per uniformarla.

La base di partenza per le posate è pronta,
prendo le dime (foto 10) e una volta posizionate sulla parte più bella del pezzo
 ne traccio i contorni (foto 11) che poi andrò a tagliare con la sega a nastro (foto 12).


Il coltello inizia a staccarsi dalla tavola (foto 13) e a prendere forma (foto 14).


Pratico due piccoli tagli (foto 15 e 16) 
alla base del manico e traccio due linee guida su tutta la lama (foto 17)

dove effettuo un taglio  (foto 18 e 19) per assottigliarla.
Non mi resta che modellare anche il manico (foto 20) e la sgrossatura è finita.


Il coltello è fatto (foto 21) e non mi resta che rifinirlo.


Con l'ausilio del tornio (foto 22) 
lo carteggio con cartavetrata da 80, 100 e 120 (foto 23)
e faccio l'ultimo ritocco con quella da 240 a mano (foto 24)


Ci siamo quasi (foto 25) 


non mi resta che fare emergere le venature con  l'olio di vaselina
e il lavoro è finito.


Un utensile da cucina fatto a mano richiede tempo,
se lo trovate su qualche bancarella a prezzi bassissimi 
diffidate se vi dicono che è fatto a mano e prodotto in Italia !!!


9 commenti:

  1. Grazie per averci donato i tuoi segreti creativi! Complimenti di cuore.
    Buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sabrina, non son segreti...ma "progetti" che ci piace condividere con chi ci segue!
      Buona settimana!!!

      Elimina
  2. Wow ragazzi che bel tutorial!!! Interessante l'uso dei vari macchinari, immaginiamo l'impiego e la perizia tecnica che richiedono...
    la gente non avendo idea del lavoro che sta alla base di un oggetto handmade spesso non gli da il giusto valore..., sta anche a noi proporlo nel contesto più adatto..., (la finitura ad olio è legata all'uso alimentare dell'oggetto?)... , ancora complimenti!!!
    Buona serata!!!
    Davide e Carmela

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao ragazzi, siamo contenti che vi sia piaciuto il tutorial!
      La finitura con olio di vaselina funge sia da protezione che da lucidante per il legno che va a contatto con gli alimenti e di conseguenza lavato dopo l'utilizzo.
      Buona settimana a voi!

      Elimina
    2. Grazie per le info!! È un emozione veder creare un oggetto dal legno naturale..., se ben tenuto si rivelerà anche molto longevo..., Buona giornata!!!
      D & C

      Elimina
  3. Splendido tutorial ti fa capire quanto è lungo e complesso il tuo lavoro, ma è anche stupendo vedere quando la tavola è tagliata e grezza alla fine del lavoro viene fuori l'armonia delle venature che sono stupende. Elisa di ha tuo marito che è bravissimo e lo ammiro molto anche per la sua creatività. Un abbraccio Giordana.

    RispondiElimina
  4. Buongiorno, ho beccato questo sito, interessante, vedo con piacere che c'è ancora gente che riesce a fare questi capolavori. Anche io strimpello e cerco di creare qualche oggetto che valga la pena di essere ammirato, ma, il più delle volte mi vedo il lavoro snobbato. Cmq grazie per il tutorial e continua così. Buona Immacolata
    Francesco scarpino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Francesco, sono contento che il tutorial ti sia piaciuto! Non demordere...ci sarà sempre qualcuno che capirà il tuo lavoro se lo fai con passione!!!

      Elimina

Se ti piacciono i nostri lavori lascia un commento....ci farai felici!